Associazione culturale oplà

STORIE ANIMATE uno strumento semplice e divertente per avvicinare i più piccolo al mondo dei libri Le nostre animazioni pongono il libro e la creatività dell’autore al centro dell’evento e permettono ai bambini di essere spett-attori, attivamente coinvolti nella narrazione grazie alla sperimentazione dei linguaggi verbale e non verbale, della musicalità e della manipolazione dei materiali. L'esperienza maturata in anni di animazioni e letture ci ha permesso di creare un catalogo ricco di proposte per ogni tipo di evento. SCOPRILE TUTTE
  • Sono assolutamente troppo piccola per andare a scuola

    “Ho una sorellina che si chiama Lola, è piccola e molto buffa. La mamma e il papà dicono che è già grande per andare a scuola. Lola non ne è così sicura. Lola dice: Non sono assolutamente grande. Sono ancora troppo piccola. Probabilmente non avrei tempo per andare a scuola. Ho un sacco di cose importanti da fare a casa.”

  • il berretto del folletto

    Il berretto di un folletto è un nascondiglio fantastico per curiosi animaletti, ma una piccola pulce porterà scompiglio

  • piccole storie di paura

    Spike e viola sono due vampiri che vivono in un castello abbandonato. Spike è bravissimo a fare i biscotti, viola a spaventare i bambini. riuscirà viola ad insegnare a spike a fare paura? sTORIE DIVERTENTI CHE GUARDANO DIETRO LA PAURA, SENZA PER QUESTO RINUNCIARE A UN PO’ DI BRIVIDO.

  • LARA E IL LEONE CATTIVO

    Quando la mamma di Lara torna a casa con il piccolo Martino, lo stesso giorno entra in casa un leone cattivissimo che combina un sacco di guai, ai danni di Martino e dei genitori.

    Alla fine sarà proprio Lara a salvare il piccolo da un incidente causato dal leone, e questo episodio segnerà l’inizio di una relazione positiva fra i fratelli, mentre il leone scomparirà per sempre. … Ogni tanto però i suoi ruggiti sempre più flebili risuoneranno fuori dal portone.

     

  • la vera storia dei 3 porcellini

    i tre porcellini e il lupo:

    siete sicuri di conoscere tutta la verità?

  • WALTER E LA BACCHETTA MAGICA

    COSA SUCCEDE SE UN BAMBINO DISPETTOSO TROVA UNA BACCHETTA MAGICA? lA STORIA DIWALTER E DEI LIBRI CHE PRENDONO VITA....

  • Il pigiama verde

    Andrea è un bambino che non sopporta di prepararsi per andare a dormire. Un giorno riceve dal padre in regalo un pigiama verde. Andrea scoprirà presto che non si tratta di un pigiama qualunque, e andare a letto la sera non sarà più come prima.

  • Perché il cane ha il naso Bagnato?

    PREMIO Andersen 2014

     

    Quando l’acqua ricoprì la terra, Noè costruì un’enorme arca e fece salire a bordo tutti gli animali del mondo. Ma mentre navigavano successe qualcosa di terribile: nell’arca si aprì un buco! Che fare? Per fortuna Noè trovò una soluzione

  • IL mistero degli 8 segni

    Un bambino riceve una lettera misteriosa e indecifrabile, così decide di chiamara l'agenzia investigativa san-drino. Riusciranno i due detective a defifrare la lettera e scoprire qual'è il messaggio segreto?

     

  • La valle dei mulini
    Nella valle dei mulini abitavano uomini, donne e ragazzi simili a tanti. Poi arrivarono le macchine perfette. Da allora, a quelli della valle basta schiacciare un pulsante per vivere in un mondo perfetto. E noioso. È così che tutti hanno smesso di sognare. Ma proprio tutti?
  • Piccolo Babbo natale
    C’era una volta un Piccolo Babbo Natale che aveva un grande sogno: volare nel cielo con la sua piccola slitta e portare i regali ai bambini. Ogni anno costruiva giocattoli bellissimi, ma poi, quando gli altri partivano, si ritrovava tutto solo con i suoi inutili pacchetti. Il Piccolo Babbo Natale aveva il cuore pieno di tristezza, quando una notte udì un lamento nel bosco...
  • i colori delle emozioni
    Che cos’ha combinato il mostro dei colori? Ha mescolato le emozioni e ora bisogna disfare il groviglio. Riuscirà a rimettere a posto l’allegria, la tristezza, la rabbia, la paura e la calma, ognuna con il proprio colore?
  • Il nocciolo

    Due fazioni di insetti rivali vivono vicine. Un giorno cade uno strano oggetto esattamente sulla linea del confine. Scoprono che si tratta di un nocciolo di ciliegia. Le due nazioni iniziano a preparare una guerra per conquistare il possesso del nocciolo.

    Riusciranno a fare pace?

     

  • rosicchio il mostro dei libri

    Rosicchio, il mostro mangia-libri, è scappato dal suo libro e ora sta portando caos e scompiglio nel mondo delle fiabe!

     

  • urlo di mamma

    Siamo nel mondo dei pinguini: la mamma si arrabbia improvvisamente e sgrida il bambino pinguino che si spaventa. Lo spavento è talmente grande che il corpo del piccolo pinguino si disfa: la testa vola nell’universo, il corpo si tuffa nel mare, le ali vanno a finire nella giungla e corrono finché arrivano nel deserto. Il viaggio termina quando la mamma riesce a raccogliere tutti i pezzi del figlio e cucirli insieme

     

  • ti conosco mascherina

    Attori girovaghi, carrozzoni con teatri smontabili, bauli pieni di bellissimi abiti di scena e... le maschere tradizionali: da Arlecchino a Pantalone, da Pulcinella a Brighella, da Colombina a Rosaura. Il meraviglioso mondo della Commedia dell’Arte e le sue maschere si presentano al piccolo lettore per fargli conoscere il fantastico gioco del travestimento e del Carnevale, l’eterno gioco del teatro

  • pipistrelli in biblioteca

    Una storia animata itinerante alla scoperta della propria biblioteca fra le righe della storia di un gruppo di pipistrelli che, solo per una notte all’anno, possono esplorare la biblioteca cittadina. Completamente immersi nelle storie che incontrano, non si accorgono dell’alba che sopraggiunge; è ora di tornare a casa. Ma un bibliotecario, forse, permetterà loro di terminare le storie lasciate a metà.

  • Il bambino stella

    È sempre difficile evocare il genocidio degli ebrei e lo è in particolar modo se lo si deve raccontare a lettori molto giovani. È così che nasce la storia del “Bambino Stella”. All’inizio il Bambino Stella è affascinato da quell’astro brillante che è spuntato sul suo petto, ma a poco a poco comprende che quella grande stella finirà per metterlo in pericolo. Presto arriva la notte e con essa i cacciatori di stelle che indossano grandi stivali neri... Per fortuna il Bambino Stella riuscirà a nascondersi e non dovrà salire su uno di quei treni che vanno lontano lontano...

  • la città che sussurò

    La storia di come un intero villaggio, guidato da una bambina, ha salvato dai nazisti i suoi ebrei.

    Questa storia, fatta di coraggio e solidarietà, è basata su una vicenda realmente accaduta durante la seconda guerra mondiale, un episodio che tiene accesa fino ad oggi la luce della speranza nella bontà umana.

Associazione Culturale Oplà

via crosti n.1 - Tradate (VA)

3483249411                info@oplateatro.it

A C E H I e