Associazione culturale oplà

  • Sono assolutamente troppo piccola per andare a scuola

    “Ho una sorellina che si chiama Lola, è piccola e molto buffa. La mamma e il papà dicono che è già grande per andare a scuola. Lola non ne è così sicura. Lola dice: Non sono assolutamente grande. Sono ancora troppo piccola. Probabilmente non avrei tempo per andare a scuola. Ho un sacco di cose importanti da fare a casa.”

  • il berretto del folletto

    Il berretto di un folletto è un nascondiglio fantastico per curiosi animaletti, ma una piccola pulce porterà scompiglio

  • piccole storie di paura

    Spike e viola sono due vampiri che vivono in un castello abbandonato. Spike è bravissimo a fare i biscotti, viola a spaventare i bambini. riuscirà viola ad insegnare a spike a fare paura? sTORIE DIVERTENTI CHE GUARDANO DIETRO LA PAURA, SENZA PER QUESTO RINUNCIARE A UN PO’ DI BRIVIDO.

  • LARA E IL LEONE CATTIVO

    Quando la mamma di Lara torna a casa con il piccolo Martino, lo stesso giorno entra in casa un leone cattivissimo che combina un sacco di guai, ai danni di Martino e dei genitori.

    Alla fine sarà proprio Lara a salvare il piccolo da un incidente causato dal leone, e questo episodio segnerà l’inizio di una relazione positiva fra i fratelli, mentre il leone scomparirà per sempre. … Ogni tanto però i suoi ruggiti sempre più flebili risuoneranno fuori dal portone.

     

  • ranocchio è un ranocchio

    Ranocchio è felice di essere un ranocchio, di essere bello e di saper saltare finché non vede volare un’anatra. Da quel giorno, Ranocchio, tormentato dall’idea di non saper volare, prende coscienza di non saper fare tante altre cose che i suoi amici sanno fare, come cuocere una torta o leggere un libro

    Ranocchio diventa triste e si dispera, ma i suoi amici, gli fanno capire che non è tanto importante saper fare tutto, quanto saper far bene ciò di cui si è capaci.

  • la vera storia dei 3 porcellini

    i tre porcellini e il lupo:

    siete sicuri di conoscere tutta la verità?

  • WALTER E LA BACCHETTA MAGICA

    COSA SUCCEDE SE UN BAMBINO DISPETTOSO TROVA UNA BACCHETTA MAGICA? lA STORIA DIWALTER E DEI LIBRI CHE PRENDONO VITA....

  • ticche tocche: il mago del tempo

    Ticche Tocche é il piccolomago del tempo che grazie al suo orologio con le lancette magiche fa arrivare le stagioni. Ma un giorno scompaiono le lancette e le stagioni escono fuori tutte insieme: un bel pasticcio che il maghetto risolve con l’aiuto della cicogna

  • Perché il cane ha il naso Bagnato?

    PREMIO Andersen 2014

     

    Quando l’acqua ricoprì la terra, Noè costruì un’enorme arca e fece salire a bordo tutti gli animali del mondo. Ma mentre navigavano successe qualcosa di terribile: nell’arca si aprì un buco! Che fare? Per fortuna Noè trovò una soluzione

  • STORIE DA MAESTRO

    Cosa accade se un bambino distratto incontra un maestro molto fantasioso? Storia di un bambino che diventerà il protagonista di tre storie “fantastiche”.

  • Rosso papavero

    In un prato punteggiato di papaveri rossi è nata una bambina, capelli color papavero. La bimba cresce e inizia un viaggio alla ricerca di una famiglia e di una casa giuste per lei. Nel viaggio l’accompagnano tre simpatici amici: un pesce fuor d’acqua, un passerotto cuor di leone e un topo muschiato fuori di melone... Poi un giorno, dopo tanto cercare e tanto esaminare, ecco quasi per caso un giardino...

     

  • Si salvi chi può
    Quando il tranquillo bagnetto serale si trasforma in una vera battaglia! Due storie parallele, due punti di vista...
  • Piccolo Babbo natale
    C’era una volta un Piccolo Babbo Natale che aveva un grande sogno: volare nel cielo con la sua piccola slitta e portare i regali ai bambini. Ogni anno costruiva giocattoli bellissimi, ma poi, quando gli altri partivano, si ritrovava tutto solo con i suoi inutili pacchetti. Il Piccolo Babbo Natale aveva il cuore pieno di tristezza, quando una notte udì un lamento nel bosco...
  • il complotto dei babbi natale
    Nessuno l’avrebbe ritenuto possibile. Ma quando il titolo di un giornale annuncia: “Babbo Natale non esiste!” tutti ci credono. Grandi e piccini. Solo un bambino non ci sta: Rupert, che decide di andare a cercarli nei Mari del Sud per riportarli a casa. Perché senza Babbo Natale non ci può essere Natale!
  • Il nocciolo

    Due fazioni di insetti rivali vivono vicine. Un giorno cade uno strano oggetto esattamente sulla linea del confine. Scoprono che si tratta di un nocciolo di ciliegia. Le due nazioni iniziano a preparare una guerra per conquistare il possesso del nocciolo.

    Riusciranno a fare pace?

     

Associazione Culturale Oplà

via crosti n.1 - Tradate (VA)

3483249411                info@oplateatro.it

A C E H I e